Controlla la potenza del segnale WiFi

Controlla la potenza del segnale WiFi - Se la tua rete sembra lenta o le pagine web non si caricano, il problema potrebbe essere il tuo collegamento Wi-Fi. Forse sei troppo distante dal dispositivo o le partizioni spesse stanno ostruendo il segnale. Basta controllare la potenza esatta del segnale del Wi-Fi.

Potenza del segnale WiFi

Perché la potenza del segnale WiFi fa la differenza

Un forte segnale Wi-Fi indica un collegamento più affidabile. Ciò ti consente di trarre il massimo vantaggio dalla velocità di Internet a tua disposizione. L'intensità del segnale del Wi-Fi dipende da una serie di fattori, ad esempio la distanza dal router, che si tratti di una connessione a 5 GHz o 2.4 e il tipo di pareti vicino a te. Più sei vicino al router, più sicuro. Poiché le connessioni a 2.4 GHz vengono trasmesse ulteriormente, potrebbero avere problemi di interferenza. Le pareti spesse fatte di materiali densi (come il cemento) impediranno il segnale Wi-Fi. Un segnale debole, invece, porta a bassa velocità, dropout e in alcune situazioni l'arresto completo.

Non tutti i problemi di connessione sono il risultato di una potenza del segnale più debole. Se la rete sul tuo telefono o tablet è lenta, inizia riavviando il router se hai accesso. Se il problema persiste, il passaggio seguente consiste nell'assicurarsi che il problema sia il Wi-Fi. Prova a utilizzare Internet con uno strumento collegato tramite Ethernet. Tuttavia, se hai problemi, il problema è la rete. Se il collegamento Ethernet funziona e il ripristino del router non è stato di aiuto, è il momento di controllare la potenza del segnale.

Utilizza un'utilità del sistema operativo integrata

Microsoft Windows e altri sistemi operativi contengono un'utilità incorporata per monitorare le connessioni di rete wireless. Questo è il modo più rapido e semplice per misurare la potenza del Wi-Fi.

Nelle versioni più recenti di Windows, seleziona l'icona di rete sulla barra delle applicazioni per vedere la rete wireless a cui sei connesso. Ci sono cinque barre che indicano la potenza del segnale della connessione, dove una è la connessione più scarsa e cinque è la migliore.

Utilizzando un tablet o uno smartphone

Alcuni dispositivi mobili che supportano Internet hanno un'unità nelle impostazioni che mostra la potenza delle reti Wi-Fi nel raggio d'azione. Ad esempio, su un iPhone, vai all'app Impostazioni, ora visita Wi-Fi per visualizzare la potenza della rete Wi-Fi su cui ti trovi e la potenza del segnale della rete che si trova nel raggio d'azione.

Vai al programma di utilità dei tuoi adattatori wireless

Pochi produttori di hardware di rete wireless o PC notebook offrono app software che controllano la potenza del segnale wireless. Tali app informano la potenza e la qualità del segnale in base a una proporzione dallo 0 al 100 percento e dettagli extra su misura per l'hardware.

Il sistema di localizzazione Wi-Fi è un'altra opzione

Un dispositivo di localizzazione Wi-Fi controlla le frequenze radio nell'area limitrofa e trova la potenza del segnale dei punti di accesso wireless vicini. Rilevatore Wi-Fi sessista sotto forma di minuscoli dispositivi hardware che si inseriscono in un portachiavi.

La maggior parte dei sistemi di localizzazione Wi-Fi utilizza un set compreso tra 4 e 6 LED per suggerire la potenza del segnale in unità di barre come l'utilità di Windows. Non come i metodi sopra, ma i dispositivi del sistema di localizzazione Wi-Fi non misurano la forza di una connessione ma al suo posto, prevedono solo la forza della connessione.

Lista nera / Blocca utenti WiFi

Lista nera / Blocca utenti WiFi - Nonostante sia protetto da una serie di alfabeti o lettere o entrambi, è molto probabile che un oratore ottenga l'accesso al tuo ufficio o alla rete WiFi domestica. Potrebbe essere un estraneo, un passante o il tuo vicino, ma chiunque sia, è essenziale sapere come scoprire quando un gadget illegale o non riconosciuto è collegato alla tua rete Wi-Fi e, alla fine, limitare il loro ingresso e bloccarli.

E quando la modifica della password del router è il modo migliore per limitare l'accesso a un gadget non riconosciuto, è un po 'stancante e controproducente. Non vi è certamente alcuna garanzia che lo stalker non "decifrerà" l'ultima password e non otterrà nuovamente l'accesso alla rete.

Di seguito sono elencati alcuni modi affidabili per rilevare e bloccare qualcuno o gadget sulla tua rete Wi-Fi senza alterare la password del tuo router.

1. Filtraggio dell'indirizzo MAC wireless

Il filtro MAC aiuta a bloccare i gadget non autorizzati degli utenti WiFi per connettersi alla tua rete Wi-Fi. L'indirizzo MAC è un numero ID (hardware) che trova ogni dispositivo sulla rete. L'indirizzo MAC è prodotto in ogni scheda di rete e nessun 2gadgets al mondo può avere un indirizzo MAC simile.

Quindi, utilizzando un dispositivo con indirizzo MAC, puoi sempre ordinare automaticamente al tuo router di consentire o rifiutare l'ingresso del dispositivo nella rete.

Per fare ciò, accedi al pannello di controllo del punto di ingresso del router

Nella sezione WLAN o Wireless della console, è necessario visualizzare la selezione del filtro MAC.

Se disattivato, modifica lo stato del filtro MAC su "Consentito"

Quindi aggiungi i dispositivi al tuo elenco di indirizzi MAC e scegli se desideri revocare o consentire il loro accesso alla rete del tuo router.

2. Lista nera diretta

Pochi router WiFi consentono ai client di bloccare i gadget non riconosciuti aggiungendoli alla lista nera con la semplice pressione di un tasto. Questo differisce dai marchi del router, ma di solito puoi aggiungere dispositivi alla lista nera del tuo router sotto la sezione "Gestione dispositivi" della console / pannello di controllo del punto di accesso o qualsiasi altra sezione che elenca tutti i gadget collegati al tuo router. Lì troverai la chiave client "blocca" o qualcosa di simile.

3. App mobili

Se stai cercando un metodo appartato e più semplice per bloccare i gadget non riconosciuti dalla tua rete WiFi, ci sono efficienti dispositivi di rete di terze parti che puoi connettere al tuo dispositivo invece di accedere al pannello di controllo del router. Ad esempio FING, è accessibile per dispositivi iOS e Android e ti offre una selezione di opzioni di controllo per consentire agli utenti di:

  • Blocca gli stalker e gli strumenti non riconosciuti, anche prima si connettono alla tua rete
  • Ti invia avvisi se un nuovo strumento è sulla tua rete; per notare semplicemente gli intrusi
  • Visualizza un elenco di dispositivi / separati con la tua rete
  • Ottieni il corretto rilevamento del dispositivo di indirizzo IP, modello, indirizzo MAC, nome del dispositivo, fornitore e produttore.
  • Ricevi avvisi sul dispositivo e sicurezza di rete su e-mail e telefono

Indipendentemente da come un gadget è collegato alla rete WiFi, puoi bloccarlo con uno dei 3 modi sopra senza dover modificare la tua password.È consigliabile confermare sempre che i gadget appena riconosciuti si collegano alle tue reti WiFi.

Cos'è un hotspot WiFi?

Hotspot wifi sono punti di accesso alla rete che ti consentono di collegarti a una rete WiFi con il tuo PC, smartphone o qualsiasi strumento quando sei lontano dal tuo ufficio o dalla rete domestica.

Wi-Fi Hotspot

Numerose aziende, città e altri stabilimenti hanno iniziato a presentare il WiFi Hotspot che aiuta le persone a connettersi a connessioni Internet forti e veloci che sono spesso più veloci delle reti mobili wireless.

Ma cos'è un hotspot WiFi e come funziona? Gli hotspot sono sicuri? Leggi tutte le informazioni che desideri di seguito.

Come funziona l'hotspot WiFi?

Un hotspot WiFi della comunità funziona in modo simile a una connessione Wi-Fi che potresti trovare in ufficio oa casa. Gli hotspot WiFi funzionano grazie a una connessione Internet e utilizzano uno strumento wireless esclusivo, ad esempio router e modem, per generare una connessione wireless, da cui è possibile collegare uno smartphone, un tablet, un PC o un dispositivo alternativo.

La velocità, la potenza, la portata e il costo di un hotspot WiFi potrebbero essere diversi. Tuttavia, l'intero concetto alla base di un hotspot WiFi è lo stesso di una rete WiFi domestica, e potresti collegarti e utilizzare un hotspot WiFi allo stesso modo potresti usare una rete WiFi interna.

Tipi di hotspot WiFi

Sebbene gli hotspot WiFi siano generalmente gli stessi, ci sono diversi tipi di hotspot disponibili e hanno poche differenze evidenti.

Hotspot WiFi pubblico

Un hotspot WiFi pubblico è proprio quello che sembra. Tali hotspot sono per lo più, anche se non sempre, gratuiti. Luoghi come bar, biblioteche pubbliche, negozi al dettaglio e altre organizzazioni e aziende simili possono fornire una connessione WiFi pubblica gratuita per i clienti. In alcune città, le amministrazioni civiche o gli ISP potrebbero anche offrire connessioni WiFi pubbliche gratuite in alcune aree. Questi sono per lo più gratuiti, ancora in poche aree, come aeroporti e hotel, è necessario pagare per accedere all'hotspot WiFi pubblico.

Hotspot WiFi per cellulari

Esistono diversi tipi di hotspot mobili. Ad esempio, sai che potresti utilizzare l'iPhone come hotspot Wi-Fi? Lo stesso vale per i più grandi smartphone Android. Basta attivare questa funzione sul telefono e utilizzare i suoi dati cellulari per creare un hotspot WiFi. Successivamente, puoi collegarti a questo hotspot con un PC o un dispositivo alternativo che non include dati cellulari.

Inoltre è possibile acquistare hotspot Wi-Fi mobili appositamente progettati per trasformare una connessione dati del cellulare in una potente connessione WiFi. Le persone che viaggiano molto per lavoro o richiedono sempre l'accesso a una connessione WiFi affidabile potrebbero essere coinvolte in uno di questi dispositivi che potrebbero essere acquistati dalla maggior parte delle aziende di telefonia mobile.

Hotspot prepagati

Gli hotspot WiFi prepagati sono gli stessi degli hotspot cellulari, hanno ancora una quantità limitata di dati che puoi utilizzare. Puoi pagare in anticipo per questi dati, quindi dopo la scadenza, puoi acquistarne altri automaticamente. Questo è un ottimo modo per ottenere un hotspot cellulare senza un abbonamento dati mobile di lunga data.

Il metodo più semplice per ottenere un hotspot WiFi è aprire il PC o il cellulare e avviare la ricerca. In diverse aree pubbliche, noterai che ci sono molti hotspot WiFi pubblici aperti a cui puoi collegarti gratuitamente. Puoi anche cercare hotspot WiFi forniti dal tuo ISP.

Risolvi le zone morte WiFi

Correggi le zone morte WiFi – A Zona morta WiFi è fondamentalmente uno spazio all'interno della tua casa, edificio, posto di lavoro o qualsiasi altra area che dovrebbe essere coperta dal Wi-Fi, ma non funziona lì - gli strumenti non sono in grado di connettersi alla rete. Se porti un gadget in una zona morta, probabilmente stai utilizzando un tablet o uno smartphone ed entri in una stanza in cui è presente una zona morta, il Wi-Fi smette di funzionare e non riceverai segnali. La maggior parte delle case sono state costruite prima del Wi-Fi. -Fi è stato inventato, quindi possono essere costruiti in modi che interferiscono con il Wi-Fi. Oggetti di metallo enormi come pareti di metallo o schedari potrebbero persino bloccare i segnali Wi-Fi.

Risolvi le zone morte WiFi

Modi per correggere le zone morte WiFi

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per coprire la copertura Wi-Fi.

Sposta il tuo router

Se il router si trova in un angolo del tuo appartamento, casa o posto di lavoro e c'è una zona morta nell'altro angolo del tuo appartamento, prova a spostare il router in un nuovo posto centrale al centro del tuo appartamento, casa o posto di lavoro.

Regola l'antenna del router

Assicurati che l'antenna del tuo router wireless sia in alto e che punti verticalmente. Se punta orizzontalmente, non riceverai la stessa estensione di copertura.

Individua e trasferisci i blocchi

Se il tuo router Wi-Fi è tenuto accanto a un archivio di file di metallo, ciò riduce la potenza del segnale. Prova a riposizionare la tua posizione per una forte potenza del segnale e vedere se questo rimuove la zona morta.

Passare alla rete wireless meno affollata

Usa un gadget come per Android o in SSIDer per Wifi Analyzer Mac o Windows per trovare la rete wireless meno affollata per la tua rete Wi-Fi, quindi modifica l'impostazione sul router per ridurre le intrusioni da più reti wireless.

Configurare un ripetitore wireless

È necessario impostare un ripetitore wireless per estendere la copertura su un'area più ampia se nessuno dei suggerimenti precedenti aiuta. Questo potrebbe essere importante in grandi uffici o case.

Usa un collegamento cablato per correggere le zone morte del WiFi

Potresti anche considerare di configurare cavi Ethernet online. Ad esempio, se disponi di una copertura wireless eccezionale in tutta la maggior parte della casa, ma non riesci a ricevere un segnale Wi-Fi all'interno della tua camera da letto, probabilmente hai i fili di pollo in metallo all'interno delle pareti. Puoi far passare un cavo Ethernet dal router alla tua camera da letto o con un paio di connettori della linea di alimentazione se non sei così ansioso di vedere cavi vaganti nel passaggio, quindi installa un router wireless aggiuntivo all'interno della stanza. Avresti quindi bisogno di una voce Internet wireless nella stanza vuota precedente.

La presenza di zone morte wireless può dipendere dal router, dalla sua localizzazione, dai vicini, da cosa sono costruite le pareti del tuo appartamento, dalle dimensioni del tuo spazio di copertura, dai tipi di gadget elettronici che hai e da dove sono posizionati gli oggetti. Ce ne sono abbastanza che possono causare problemi, ma tentativi ed errori ti aiuteranno a individuare il problema.

Le zone morte wireless non sono complicate da rilevare se cammini nelle vicinanze di casa, ufficio o appartamento. Dopo averli scoperti, puoi provare con una gamma di soluzioni e correggere ciò che sta causando il problema.

Proteggi la tua rete WiFi

Proteggi la tua rete WiFi è necessario mentre si tratta di tenere lontani gli invasori e salvaguardare i tuoi dati.

Come proteggere la tua rete Wi-Fi

A Proteggi la tua rete Wi-Fi lo tiene al sicuro dagli hacker, ci sono numerosi passaggi da eseguire:

1. Modificare il nome utente e la passkey predefiniti

La cosa iniziale e più vitale che devi fare per proteggere il tuo WiFi La rete deve modificare i nomi utente e le password predefiniti con qualcosa di più protetto.

I fornitori di Wi-Fi assegnano automaticamente un nome utente e una chiave di accesso alla rete e gli hacker potrebbero semplicemente trovare questa chiave di accesso predefinita online. Se riescono ad accedere alla rete, possono modificare la passkey in qualsiasi cosa desiderino, bloccare il fornitore e assumere il controllo della rete.

La sostituzione dei nomi utente e delle password rende ancora più complicato per gli invasori trovare di chi è il Wi-Fi e ottenere l'accesso alla rete. Gli hacker dispongono di gadget high-tech per testare centinaia di possibili raggruppamenti di password e nomi utente, quindi è importante selezionare una password potente che combini simboli, lettere e numeri, per renderla più difficile da decodificare.

2. Attivare la rete di crittografia wireless

La crittografia è uno dei metodi più efficienti per proteggere i dati di rete. La crittografia funziona mescolando i tuoi dati o il contenuto del messaggio in modo che non possa essere decodificato dagli hacker.

3. Utilizzo di una VPN di rete privata virtuale

Una rete privata virtuale è una rete che ti consente di connetterti su una rete non crittografata e non protetta in modo personale. Una VPN crittografa i tuoi dati in modo che un hacker non possa comunicare ciò che fai online o dove ti trovi. Oltre a un desktop, può essere utilizzato anche su un laptop, telefono o tablet. Oltre a un desktop, può anche essere utilizzato su un telefono, laptop o tablet.

4. Spegni la rete Wi-Fi quando non sei a casa

Sembra facile, ma uno dei modi più semplici per proteggere le reti domestiche dagli attacchi è spegnerlo quando si è lontani da casa. La tua rete Wi-Fi non richiede di funzionare 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Spegnere il Wi-Fi mentre sei lontano da casa riduce le probabilità che hacker pieni di risorse tentino di entrare nella tua rete mentre sei lontano da casa.

5. Tenere aggiornato il software del router

Il software Wi-Fi deve essere modernizzato per proteggere la sicurezza della rete. I firmware dei router come qualsiasi altro tipo di software possono includere esposizioni che gli hacker sono desiderosi di sfruttare. Molti router non avranno la possibilità di scegliere un aggiornamento automatico, quindi dovrai aggiornare fisicamente il software per assicurarti che la tua rete sia protetta.

6. Utilizzare i firewall

Il numero massimo di router W-Fi contiene un firewall di rete integrato che salvaguarderà le reti a banda larga e controllerà eventuali attacchi di rete da parte degli stalker. Avranno anche un'opzione per essere arrestati, quindi è fondamentale verificare che il firewall del tuo router sia attivato per aggiungere un ulteriore livello di protezione alla tua sicurezza.

7. Consenti filtraggio dell'indirizzo MAC

La maggior parte dei router a banda larga include un identificatore esclusivo noto come indirizzo MAC (Media Access Control) fisico. Questo cerca di migliorare la sicurezza controllando il numero di gadget che possono collegarsi alle reti.

Perché la mia connessione Internet è lenta?

I 6 migliori metodi per far fronte a una connessione Internet lenta

Tuttavia, non c'è niente di più fastidioso che avere un fantastico collegamento Wi-Fi o Ethernet bassa velocità di internet. Di seguito sono riportate alcune idee per risolvere, correggere, semplicemente superare una bassa velocità di Internet.

1. Controlla il tuo piano Internet

A volte, la tua connessione Internet è lenta mentre stai ripagando per Internet scadente. Accedi al sito web del tuo provider e scopri quale piano hai. Ora visita fast.com o qualsiasi altro sito alternativo e fai un test di velocità. Il modo migliore per velocizzare la tua connessione Internet è aggiornare il tuo piano.

2. Dai al tuo hardware la soluzione universale

Controlla il tuo router e modem, esegui un rapido ripristino e osserva se funziona. Esamina gli altri PC nella tua casa per vedere se i loro Internet è lento. Se il problema si verifica solo in un PC, il problema è quel PC, non il modem o il router.

3. Correggi i segnali Wi-Fi

Parlando di Wi-Fi, potresti notare che Internet e il router funzionano bene; i tuoi segnali wireless sono ancora deboli. Ciò potrebbe produrre un'esperienza di navigazione lenta o, al minimo, piena di dormienza. Quindi, potresti dover spostare, modificare e potenziare il router con alcune tecniche.

4. Disattivare o limitare le app che consumano la larghezza di banda

Se l'hardware sembra funzionare correttamente, controllare se eventuali programmi aggiuntivi stanno dominando la connessione. Ad esempio, se scarichi file con BitTorrent, la normale navigazione sul Web sarà più lenta. Devi anche provare a installare estensioni come Privacy Badger e AdBlock Plus che bloccheranno alcuni degli annunci, dei video e delle animazioni che dominano la larghezza di banda, che potrebbero consumare la tua connessione.

5. Utilizza un server DNS più recente

Mentre scrivi un indirizzo nel browser, il tuo PC utilizza qualcosa di noto come DNS per cercarlo e interpretarlo in un indirizzo IP che risponde al PC. A volte, tuttavia, i server utilizzati dal PC per cercare tali informazioni potrebbero avere problemi o interrompersi completamente. Fortunatamente, hai molte scelte più veloci e libere da usare, come Cloud flare o Google DNS.

4. Contatta il tuo fornitore Internet

Se hai eseguito tutti i passaggi essenziali per la risoluzione dei problemi e la tua connessione Internet è ancora lenta, è il momento di contattare il tuo fornitore Internet e vedere se il problema è risolto. Nota: non presumere che abbiano fatto qualcosa di sbagliato e trattare con riguardo il rappresentante del servizio clienti. Otterrai sicuramente ottimi risultati in particolare se ti hanno fornito le velocità errate per tutto questo tempo.

5. Migliora il web per una connessione lenta

La risoluzione dei problemi relativi a Internet lento potrebbe richiedere del tempo e, nel frattempo, è comunque necessaria la navigazione. O forse sei in un bar o su un volo e non puoi fare nulla a bassa velocità. Quindi, è ora di potenziare il tuo web per una connessione lenta.

6. Lavora in modo più intelligente

Se è necessario completare il lavoro sulla connessione lenta, potrebbe essere necessario selezionare le attività in modo diverso rispetto a se Internet fosse super veloce. Dividi i tuoi compiti in quelli a larghezza di banda ridotta e a quelli a larghezza di banda pesante. Quando sei sulla connessione lenta, esegui quelle leggere e raccogli tutte le attività che richiedono molta larghezza di banda insieme in modo da poterle svolgere una volta ottenuta una connessione più veloce.

Cos'è l'indirizzo IP predefinito?

An Indirizzo del protocollo Internet è un tag numerico assegnato a tutti i dispositivi collegati a una rete di PC che utilizza il protocollo Internet per la trasmissione. Un indirizzo IP fornisce 2 scopi principali: interfaccia di rete o identificazione dell'host e indirizzamento della posizione.

L'indirizzo IP assegnato a un PC dalla rete o un indirizzo IP assegnato a un gadget di rete dal fornitore del prodotto. Gli strumenti di rete sono impostati su uno specifico indirizzo IP predefinito; ad esempio, in genere i router Linksys sono assegnati all'indirizzo IP per 192.168. 1.1

Se desideri andare in un posto nel mondo reale, richiedi il suo indirizzo e inseriscilo nel GPS. Dopo che desideri visitare un luogo su Internet, chiedi anche il suo indirizzo e lo scrivi nella barra degli indirizzi del tuo browser web preferito.

Il metodo per trovare l'indirizzo IP predefinito del WIFI è fornito di seguito:

  1. Ogni produttore di router ha un indirizzo IP del router di accesso predefinito visibile alla base dell'hardware del router. Se non è etichettato lì, puoi ottenerlo dal documento o dal manuale fornito con il router dopo averlo acquistato.
  2. Se l'ISP ti prepara con il router, ti dirà automaticamente l'indirizzo IP e gli ID per accedere al router e accedere a Internet.

Come trovare il nome utente e la password predefiniti del router?

  • Gli ID di accesso predefiniti possono essere ottenuti dal manuale del router fornito con il router dopo averlo acquistato e connesso per la prima volta.
  • Di solito, per il massimo dei router, gli ID predefiniti sono sia "admin" più "admin". Tuttavia, queste identificazioni potrebbero cambiare a seconda del produttore del router.
  • se si è perso il manuale, è possibile trovare gli ID predefiniti dall'hardware del router poiché verranno stampati sul retro di ciascun router.
  • Quando si utilizza il router, possiamo modificare gli ID in qualsiasi momento per evitare l'accesso illegale alla rete. Questo sarà fatto per resettare il router e inserire una nuova passkey secondo la scelta.
  • Per ripristinare il router, tenere premuto il tasto di ripristino per alcuni secondi e il router verrà riavviato alle impostazioni di fabbrica predefinite. Ora puoi modificare le impostazioni predefinite e impostare l'ID di accesso di tua scelta.

Gli strumenti di rete sono fissati a un unico indirizzo IP predefinito; ad esempio, ai router Linksys viene normalmente assegnato l'indirizzo IP di 192.168.1.1. L'indirizzo IP predefinito viene mantenuto intatto dalla maggior parte dei client, tuttavia può essere modificato per adattarsi a un'architettura di rete più complicata. Visita il gateway predefinito e l'indirizzo IP.

La parola indirizzo IP router predefinito indica un indirizzo IP router specifico a cui sei collegato e stai tentando di accedere. È necessario per qualsiasi rete aziendale o domestica.

Lo indirizzo IP predefinito router è importante da estendere all'interfaccia web del router per accedere al suo pannello di controllo e alle impostazioni di rete. Puoi semplicemente accedere alle impostazioni di rete del router dopo aver scritto questo indirizzo nel browser web della barra degli indirizzi.

en English
X